Loredana Novelli, dalla politica alla tutela dei cittadini, anche Palermo ha il suo “Vulcano”

loredana novelli

Loredana Novelli

Il Presidente di Siciliae Mundi è una donna che per caso all’età di 18 anni si trovò a lavorare in uno dei più grandi sindacati dei tempi, (la Cisl) , strada facendo gestisce uno dei primi comitati elettorali di Palermo (siamo tra gli anni 80/90 parliamo di Pino Scoma e Vito Riggio). Continua il suo percorso con i politici di un tempo, quando la politica era studio, ragionamento, operatività.

Lei ha iniziato da ragazza a interessarsi di politica, ha conosciuto tanti politici ma chi secondo lei sono stati i suoi “maestri” coloro i quali le hanno insegnato la politica degna?

“Con Matteo Graziano e Vito Riggio formo la mia esperienza,  ai tempi non esistevano computer e telefonino, si scriveva a mano, le rubriche telefoniche erano la nostra testa e le agendine regalate dalle cartolerie, tutto girava intorno alle segretarie (perché ogni segreteria politica doveva avere un suo staff ed una persona responsabile che facesse anche da filtro. Fondamentalmente dovevi essere brava anche a venderti o a tenere la tua dignità , camminando ovunque a testa alta. Ho visto passare tanti politici davanti a me da Mannino a Mattarella, passando da Lombardo e Vizzini, (ne cito soltanto quattro, gli altri a seguire) , ho visto tanti piccoli uomini restare tali e tanti piccoli giovani avvocati diventare qualcuno. Nel 1997 , decido di lasciare quel mondo, scendere dal palcoscenico e lavorare per me stessa dietro le quinte. Col passare degli anni mi resi sempre più conto che la mia scelta, fosse la più giusta, mai compromessi mai scendere a patti, l’esperienza sul campo mi ha insegnato a guardare “oltre”, osservare in silenzio, ragionare e poi forse parlare è la migliore delle scelte. Per una mia esperienza personale dopo anni decisi di avvicinarmi ad un’associazione lavorando volontariamente contro uno dei sistemi più brutti che possa esistere in Sicilia”

Mi fa capire meglio?

“In Sicilia in particolare ed in Italia in generale, cioè   Equitalia. A tal fine divento responsabile in Sicilia ed in Campania: “Per  la nuova tutela del cittadino”; associazione di Marsala. L’esperienza su strada conferma il mio pensiero, i miei studi: la gente ha bisogno di risposte, di uomini e donne che si impegnano al cento per cento, per aiutare i cittadini a districarsi con pratiche e burocrazia. In particolare modo mi adoperavo per suggerire agli utenti chiarificazioni sulle cartelle esattoriali, finanziamenti di banche. Una delle più grandi soddisfazioni quando nel 2013, sotto mio suggerimento, denunciamo come Associazione il sistema Equitalia, applicando l’articolo 580 del Codice Penale. L’ex Presidente di Equitalia, Attilio Befera, decide di querelare l’Associazione” Nuova tutela del cittadino”. Ad aprile 2015 la sentenza, il Tribunale penale di Roma si pronuncia con una“ordinanza di archiviazione”, le notizie di reato sono infondate!

In che anno e perché nasce l’Associazione Siciliae Mundi?”

A luglio 2015 , dopo varie insistenze di un amico, (uno dei pochi amici che non ho mai attaccato politicamente o associativamente), decido forse perché stanca, forse perché ritengo sia giusto venire fuori, metterci personalmente la faccia, quella faccia che tanti conoscono, che pochi ricordano, luglio 2015 , nasce Siciliae Mundi associazione a tutela dei cittadini , senza fini di lucro che si propone si rappresentare e tutelare tutti i cittadini. Lo scopo è avvicinarsi alla gente ascoltare ma fondamentalmente esserci. La burocrazia, la paura, l’omertà porta ognuno di noi a non esporre i propri problemi, le cartelle esattoriali, i finanziamenti, gli interessi , la paura di cosa può succedere, se per caso non si paghi una rata, o spiegare ad un semplice cittadino che esistono le leggi, esistono i nostri diritti…ed anche i nostri doveri . Siciliae Mundi cerca in qualsiasi modo, con questo Presidente sui generis, con chi cerca e a volte riesce a starle al passo di arrivare alla gente. Da luglio 2015 abbiamo presentato istanza di accesso agli atti al Comune di Palermo, alla Regione Siciliana, richiesto elenco falsi funzionari all’agenzia delle entrate, abbiamo acquistato il dominio pubblicizzato da Confesercenti e dal Comune (vedi blogsicilia 2 gennaio 2016).Siamo stati presenti ai tre giorni della manifestazione di Diventerà Bellissima a Catania, siamo presenti al congresso del PPE tenutosi al Palace di Mondello,abbiamo aderito al referendum per le ZTL, siamo stati partner ufficiale ai tre giorni organizzati dal Distretto Turistico Targa Florio ed i Florio “

Quali sono i programmi futuri della Associazione?

Il 5 febbraio saremo partner ufficiale del concerto che terrà Anna Bonomolo e Jazz Progress al Teatro Lelio di Palermo. L’evento del 5 febbario è uno dei momenti di cultura, unione e sicilianità, la musica è l’espressione di vita. Ritengo (forse sbagliando) che un’associazione che rileva l’essere se stessi prima di tutto deve essere presente nel territorio, ecco perché la scelta di un concerto. Bisogna sempre “ascoltare” e farsi ascoltare anche tra un rombo di motore o un applauso , la gente oggi ha perso il valore di essere con la gente e per la gente

Mi parli un po’ dell’artista Anna Bonomolo

E’ veramente un’artista a tutto tondo, Anna Bonomolo, nota da tempo a quel pubblico che cerca un tipo di musica raffinata e allo stesso tempo un po’ “sporca”, come quella che sanno regalare solo i cantanti neri. Nota per questa vocalità e timbro, nel suo ultimo lavoro, dal titolo “Jazz in Progress”, la raffinata cantante siciliana rivisita in chiave jazzy, bluesy, ma anche molto pop, alcuni dei brani più noti della storia della musica di qualità (Round Midnight, Ain’t No Sunshine, Roxanne, What a Wonderful World, Tenderly, If I Were Your Woman, Why), resi ancora più unici dalla sua innata capacità interpretativa. A tutto questo si aggiunge,  anche la sua umiltà, quella certa ritrosia a parlare di se e del suo lavoro, che la pongono al di fuori, diverse spanne sopra tanti suoi colleghi, per nulla desiderosa di apparire e di essere considerata la prima della classe, nonostante ne abbia tutte le caratteristiche e potenzialità. Anna Bonomolo voce Diego Spitaleri piano Fabio Lannino basso elettr. Germano Seggio chitarra elett. Sebastiano Alioto batteria Per la serata del 5 febbraio un ospite graditissimo e conosciuto nel mondo dei jazz in Progress Luciano Monterosso e la sua armonica .

Chiara Fici

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...