Palermo, Il Circo di Eleonora Orfei dall’8 dicembre al 16 gennaio alla Fiera del Mediterraneo

orario feriale 17.30 e alle 21.00 – domenica e festivi ore 16.30 e 19.30

circoE’ favolosa tradizione recarsi al circo con familiari e amici, durante le festività natalizie, a Palermo c’è il Circo Eleonora Orfei, sotto la direzione della Famiglia Montemagno.

L’ imponente tendone bianco e rosso, vi aspetta alla Fiera del Mediterraneo dall’8 dicembre al 16 gennaio. Appuntamento con doppio spettacolo ogni giorno (riposo settimanale martedì e mercoledì, eccetto il 27 e 28 dicembre e il 3 e 4 gennaio), nei feriali si osservano i seguenti orari 17.30 e 21.00, mentre la domenica e i festivi 16.30 e  19.30. Continua a leggere

Annunci

IL MISTERO ED IL DESTINO DI ETTORE MAJORANA, IL GENIO DI VIA PANISPERNA – SECONDA PARTE

IL VIAGGIO IN GERMANIA

La piena consapevolezza della situazione della Fisica Atomica e dei suoi progressi Majorana l’ebbe alla fine del gennaio 1933 durante un viaggio in Germania (Lipsia) e Danimarca (Copenaghen) dove, in nove mesi, incontrò i maggiori fisici e scienziati del tempo, specialmente Werner Heisenberg, uno dei più autorevoli ricercatori della Germania nazista, con cui ebbe diversi confronti sulle sue teorie. Fu proprio Heisenberg a confermargli che la scienza era di fatto influenzata dalle spinte dei poteri politico e militare (come a dire, è la nostra interpretazione, che tutti gli studi scientifici dovevano mirare al consolidamento del potere economico delle nazioni forti su quelle più deboli e alla creazione di un’arma in grado di imporre tale dominio con la forza).
Durante il soggiorno in Germania Majorana fu testimone alla presa del potere dei Nazionalsocialisti di Hitler. Mentre la sua opposizione all’utilizzo del nucleare per scopi militari fu sempre netta, non altrettanto si può dire della sua opinione sul regime Nazista. Dalle lettere che egli scrisse ai genitori si legge: Continua a leggere

Libri: A Palermo presentato il libro “Conoscere la Sicilia” di Sara Favarò

fava

Sara Favarò Arianna Attinasi e il pittore Pippo Made’ autore del quadro che è in copertina

Presso la Sala Rostagno di Palazzo delle Aquile a Palermo, si è svolto, nei giorni scorsi, l’incontro letterario con Sara Favarò che ha presentato il suo ultimo libro , dal titolo: ” Conoscere la Sicilia”; piccola antologia di Storia, Arte e Cultura, edizione Arianna. In questa occasione ha ricevuto il riconoscimento FUIS ( Federazione Unitaria Italiani Scrittori).

Sara sono sempre più felice nel sapere che hai  in serbo per noi sempre nuove sorprese e per chi ti segue, sono “perle” di cultura che  non si possono non leggere ed amare. Ecco vorrei che ai lettori fai un commento sul tuo ultimo “figlio artistico”; il tuo libro dal titolo:” Conoscere la Sicilia”, ci vuoi dire di che cosa si tratta? Continua a leggere

Dal 1997 l’Azienda Bucoli a Palermo, ai vertici per capacità e creativa eleganza.

walter-brucoli-e-un-giovane-cliente

Walter Bucoli e un giovane cliente

Proviamo a saperne di più.

Walter vuole parlarci della sua azienda?
“Ci occupiamo, risponde lesto il proprietario e manager Walter, di produzione e vendita al dettaglio di camicie , il nostro fiore all’occhiello è senza dubbio la realizzazione di camicie su misura, costruite nel pieno rispetto della tradizione sartoriale Italiana. Le camicie Walter Bucoli racchiudono tutti i pregi della lavorazione sartoriale, la cui qualità è garantita dalla preparazione e dall’esperienza delle maestranze, dalla qualità dei tessuti impiegati, dal taglio esperto e preciso e da particolari che la rendono unica e inconfondibile, nel tempo abbiamo raggiunto un livello qualitativo di tutto rilievo, producendo esclusivamente capi di alta qualità per soddisfare ogni desiderio della clientela”.

Continua a leggere

IL MISTERO ED IL DESTINO DI ETTORE MAJORANA, IL GENIO DI VIA PANISPERNA

 

majorana

Ettore Majorana

Ettore Majorana nacque a Catania il 5 Agosto 1906 dall’Ingegnere Fabio Massimo Majorana e dalla moglie Dorina Corso, che costituivano una delle famiglie benestanti della città. Ettore era il quarto di cinque figli e già nei primissimi anni dimostrò un’intelligenza fuori dal comune. Prima ancora di saper leggere riusciva a risolvere calcoli molto complicati come moltiplicazioni, radici quadrate e cubiche: si infilava sotto il tavolo e da li comunicava i risultati esatti. A sette anni era famoso in tutta la Sicilia per le sue rapide vittorie al gioco degli scacchi.
Da un documento redatto dallo stesso Majorana nel 1932 leggiamo che seguì gli studi classici diplomandosi nel 1923; poi gli studi di Ingegneria a Roma e, all’ultimo anno di corso, il passaggio a Fisica dove si laureò nel 1929 sotto Enrico Fermi.
Continua a leggere

Hanno” ucciso” il cuore di Palermo !!!

Hanno “ucciso” il cuore di Palermo…queste parole di sconforto sono state a me rivolte da Filippo Modica, commerciante di articoli per calzature; uno dei proprietari, insieme ad altri, dei più antichi negozi limitrofi a Piazza della Rivoluzione a Palermo; CHE LAMENTA la non cura di chi ci dovrebbe governare e di conseguenza tutelare affinché il commercio    “pulito” possa continuare e non far si che moltissime attività non possano trovare più “ossigeno” per andare avanti. Viva il commercio pulito, forza gente onesta!!!!!! Tanti i commercianti che ho intervistato tutti lamentano la mancanza di rispetto nei loro confronti da parte del Comune che con la odiata ZTL, che limita il traffico anzi lo annulla del tutto in alcune arterie principali di Palermo, non riescono a sbarcare più il ,unario e si indebitano portando le loro attività, loro malgrado,  alla chiusura forzata! Si deve al più presto fare qualcosa altrimenti il commercio del centro storico della   città di Palermo  morirà, già  è in agonia.

Chiara Fici