“Progetto Sicilia nel Mondo” dedicato ai siciliani

sm

Domenico Interdonato, Rosario Lo Faro, Carmen Intile

Il “Progetto Sicilia nel Mondo” dell’Associazione “L’Aquilone” Onlus si prefigge, con la sua azione, di tenere in vita i legami storici e culturali con la Sicilia, degli oltre 8milioni di siciliani sparsi nei cinque continenti. Il progetto sarà seguito e curato dal seguente team: – Rosario Lo Faro, presidente dell’Associazione “L’Aquilone” Onlus; – Domenico Interdonato, direttore responsabile del Giornale “FiloDirettoNews”, testata giornalistica di comunicazione sociale, con una linea editoriale attenta a promuovere la Sicilia, in particolare: l’arte, la cultura e le tradizioni; – Carmen Intile, coordinatrice e “anima” del progetto, già apprezzata collaboratrice di “Sicilia Mondo” e del presidente avv. Mimmo Azzia.

Continua a leggere

Pomeriggio culturale con Enzo Farinella ed i monaci irlandesi “Sulle strade del mondo”

Enzo-Farinella

Enzo Farinella

Enzo Farinella, nato a Gangi (PA), già addetto culturale a Dublino  dove ha trascorso  gran parte della sua vita, è uno storico, autore di diversi pubblicazioni, giornalista, plurilaureato, Fondatore e Direttore di Casa Italia, corrispondente di Radio Vaticana e di autorevoli testate internazionali. Ha presentato l’ultimo  dei suoi libri  dal titolo “Sulle Strade del mondo” nel salone della Associazione Sicilia Mondo di Via Renato Imbriani  in un pomeriggio culturale, affollato da studiosi, amici e simpatizzanti. Continua a leggere

Sicilia Mondo – Intervista a Liborio Zambito, Presidente della Associazione aderente Sicilia Mondo Canada di Montréal

Liborio Zambito

Liborio Zambito

Nel progetto di servizio, di informazione e di conoscenza alla comunità,  riportiamo l’intervista a Liborio Zambito, da 30 Presidente della Associazione Sicilia Mondo Canada di Montréal e da 26 anni aderente a Sicilia Mondo.

70 anni, nato a Ribera (AG),  da 50 anni a Montréal. Imprenditore  immobiliare,  consigliere comunale nella città di Montréal per  27 anni, Assessore ai  Lavori Pubblici e alla Sicurezza.

A Liborio abbiamo domandato: Come  è vista la situazione italiana in Canada? Continua a leggere

Sicilia Mondo – Intervista a Vincenzo Paradiso, “Siciliano Eccellente” a Oegstgeest (Olanda)

vincenzo paradisoNel progetto di servizio, di informazione e di conoscenza alla comunità,  riportiamo l’intervista a Vincenzo Paradiso, 44 anni, nato a Modica (Ragusa), lavora presso l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) con funzioni di pianificazione e controllo di gestione alla sede italiana di Frascati (ESRIN), dopo 9 anni trascorsi presso la sede olandese di Noordwik (ESTEC).

Continua a leggere

Sicilia Mondo – Intervista a Mariangela Stagnitti, delegata e “Siciliana Eccellente” di Sicilia Mondo a Brisbane (Australia)

Nel progetto di servizio, di informazione e di conoscenza alla comunità,  riportiamo l’intervista a Mariangela Stagnitti, delegata di Brisbane (Australia), premiata come Siciliana Eccellente di Sicilia Mondo 2011. 49 anni, nata a Brisbane, Con la famiglia originaria di Castiglione di Sicilia (CT).

Da quasi 30 anni lavora presso la Commonwelth Bank,  nel settore di Migrant Banking, è relationship manager per i migranti di origine italiana che si trasferiscono in Australia per studio o lavoro.  Presidente del Comites del Queensland e del territorio del Nord.

Come è vista la situazione italiana nel Queensland?

E’ vista in modo diverso: da quelli che hanno già perduto la cittadinanza italiana e che vorrebbero riaverla e  da quelli che, perduta la speranza,  considerano il  Queensland come il loro paese pur sognando l’Italia.  Ce ne sono di tutte le età.

Come Presidente del COMITES mi occupo di due Stati, quello del Queensland e quello del territorio del Nord. Tra i due  vivono circa 100.000 di origine Italiana di cui solo 16.000 sono  iscritti all’AIRE. Le notizie qui arrivano tramite la televisione, i programmi tramessi tramite Rai Italia. In genere, si ha una ottima opinione dell’Italia come nazione tecnicamente avanzata, all’avanguardia nella moda e nel gusto. La comunità italo-australiana è ormai assorbita ed integrata nella società locale.

Come vive la comunità siciliana?

Qui si è stabilizzata molto bene. Io abito in un quartiere che si chiama New Farm; quando ero piccola era pieno di siciliani, adesso non ce ne sono tanti. La mia prima lingua fu proprio il dialetto del paese, l’inglese l’ho imparato a scuola. Brisbane è una città grande, i siciliani d’origine si trovano sempre. La maggior parte di essi  in Brisbane vengono dalla Sicilia orientale, da Messina e Catania. Molti dai paesi etnei. Tutti più o meno hanno fatto fortuna. I loro figli hanno studiato e sono professionisti.

Come va l’economia australiana?

Tutto il mondo è paese… L’economia in Australia negli ultimi mesi è cambiata. Anche se la ripresa è notevole, tuttavia, la disoccupazione è elevata per la chiusura di aziende e miniere nelle zone regionali. Meglio al centro dove è più facile trovare lavoro.  La vita è molto cara qui e le tasse sono alte. In difficoltà chi non  lavora. Ma l’Australia è un grande Paese dalle risorse straordinarie.

C’è ospitalità per i giovani che arrivano in Australia?

I gioviani italiani sono presi ben in considerazione qui. In un anno solo con il visto di “working holiday” ne sono arrivati circa 28.000 in tutta Australia. Ma arrivano anche con il visto  “student visa”.

mariangela stagnittiCome COMITES, da circa 4 anni, io come banca,  un avvocato d’immigrazione ed un commercialista, ci dedichiamo ad organizzare dei seminari mensili in lingua italiana e gratuiti. I partecipanti ricevono materiale informativo sulle tematiche affrontate; il nostro sito web http://www.comitesqldnt.com,  con i suoi tanti link, viene in aiuto  ai nuovi arrivati; abbiamo anche una guida Prima fermata Queensland.  Nei  prossimi giorni lanceremo la seconda edizione; il tutto è riportato  anche sulla nostra pagina di facebook del Comites Queensland.

Cosa fai di bello?

Mi godo la mia cultura, sia quella siciliana ma anche quella australiana. Sono molto impegnata con il lavoro e con la rappresentanza come Presidente del Comites.

Faccio parte di tanti comitati consultivi sia per il Governo statale, sia per quello locale, sia come esperta nel settore di banca, ma anche come rappresentante per la comunità italiana e siciliana in particolare. Continua a leggere

Accoglienza rifugiati: Intervista a Salvatore Mancuso, rappresentante di Sicilia Mondo a Londra

Nel progetto di servizio e di informazione alla comunità,  riportiamo l’intervista a Salvatore Mancuso rappresentante di Sicilia Mondo a Londra, in Inghilterra.  Di anni 63, nato a Caltagirone (CT), da metà degli anni ‘70 a Londra. Operatore sociale, fotogiornalista editore di SM La Notizia, Presidente della stampa italiana in GB.

Come è vista l’Italia dagli inglesi e come dalla comunità italiana? Continua a leggere

Da Kielce (Polonia) a Palermo con grinta e dolcezza la nostra Miss Angelika Rychlak

  • ange1Angelika, polacca di 21 anni, non e’ una Miss come tante,in lei la grinta e la determinazione predominano, accompagnano ogni sua giornata e le danno sprint e gioia per continuare la sua carriera di indossatrice e modella. Dicevo appunto che Angelika non e’ solo bella e determinata ,in lei si evince dolcezza e una grande fede che la sua mamma dolcissima gli ha inculcato fin da piccina.

    Angelika come mai hai scelto Palermo come città dove vivere?

    Palermo e’ una città che amo molto, anche la mia famiglia  vive a Palermo, per motivi di lavoro mi sposto sempre; Milano, Roma e spero un giorno di trasferirmi in una di queste città o anche negli Stati Uniti  dove le modelle sono molto valorizzate.

    Sei una ragazza poliedrica, parlando con te si capisce subito che ami non solo la moda e la fotografia come una delle forme di arte ,ma  ami anche il mondo dello spettacolo nella sua forma più vivace, creativa e pulita.

    Angelika ...

    Angelika Rychlak, in una foto di Trudy Abela

    Si certo, Il mio sogno nel cassetto é quello di entrare nel mondo dello spettacolo. Io adoro cantare,suonare la chitarra, ballare , recitare,sfilare e posare, infatti vorrei fare tutto ciò anche perché al momento nom saprei scegliere soltanto una cosa. Però credo di amare leggermente di più la musica e il canto. Ho fatto un videoclip in cui ballo, si intitola Mamita di Kiello,Valerio M e Tony la Rocca. Per quanto riguarda la fotografia , vari giornali tra cui L’Arte del filo, Social,IL fatto popolare e tante interviste online. Ho fatto anche da hairmodel per la campagna pubblicitaria di una nota azienda americana GkHair , qui devo ringraziare soprattutto Federico Longo e tutto lo staff di Moda Arte Capelli, ma anche Mr Tibolli e la sua fidanzata Megan.

     Hai un ricordo particolare di qualche fotografo?
    I fotografi che mi hanno fotografato sono davvero tantissimi e sarebbe difficile elencarli tutti senza dimenticare nessuno. Però un grazie in particolare va a tutto lo staff di Etm soprattutto a Johnny Fusca, Trudy Abela e Pierpaolo Tramonte per avermi dato la possibilità di farmi conoscere e di avermi aiutato molto.

    Un grazie a Adriano Margarone, Alberto Lupo, Fabrizio Caratelli, Vito Donadei, Lillo Arcieri, Michele De Santis, Francesco Ferrera, Claudio Palermo, Marco Cecilia, Alberto Agrusa, Nicola de Pinto, Francesco Baronio, Alessandro Moroni E anche agli altri che non ho nominato ma con cui ho avuto il piacere di collaborare.

    Certamente la tua professione di modella ti ha fatto conoscere tante persone, personalmente ho visionato tante tue foto ,tutte belle e piene di significato, i fotografi che ti hanno scattato le foto ,hanno voluto andare oltre l’immagine di bella ragazza ; hanno voluto lanciare sempre un messaggio di gioia ,messaggio di giovinezza ,di vita di amicizia.Ringraziamo dunque i tanti nomi di fotografi che hai citato che non solo ti hanno valorizzato con i loro scatti ma ti hanno permesso di restare comunque la semplice ragazza che  sei. Le tue partecipazioni ai concorsi di bellezza sono state certamente delle belle esperienze, io stessa so di cosa parli perchè anche io sono stata una Miss negli anni 90.Partecipare a codesti concorsi e’ molto divertente, ma non  dimentichiamo che le Miss sono in primis delle belle ragazze, ma sono soprattutto delle persone con un anima e non delle bambole vuote ed in codesto senso, i concorsi possono essere fonte di stress ,di tensioni di panico da palcoscenico
    Angelika a quali concorsi hai partecipato?
    Ho partecipato a due concorsi di bellezza , tra cui “La più bella d’Europa” dove ho vinto la fascia “ragazza gold” e miss europa con la fascia “La bella della Polonia”. Il mio prossimo concorso sarà Miss Mondo e Miss Italia.Rimango tuttavia con i piedi per terra e con una anima semplice e dolce.
     Chiara Fici