Palermo: “Presentazione del progetto Legalità e territorio”

siciliae-mundi-quadratoSarà presentato martedì 28 febbraio 2017 presso l’Istituto Comprensivo Statale ‘Giotto Cipolla’ di via Giotto, 41, a Palermo, alle ore 11, ai ragazzi dell’Istituto insieme con quelli del plesso ‘Saetta’, il progetto dal titolo “Legalità e territorio” promosso dalle associazioni Siciliae Mundi e La Football Club Antimafia. Continua a leggere

Marcello Ficile, la mia famiglia vota NO

marcello-ficile1

Marcello Ficile

Il fronte del No in Italia continua a fare proseliti fra coloro che non vedono di buon occhio le riforme del governo Renzi, fra questi Marcello Ficile che da poco ha organizzato un incontro a Palermo, proviamo a conoscerlo meglio.

Chi è Marcello Ficile?

Sono  un sindacalista dell’UGL molto impegnato in politica, ma quella vera e sana, e con il mio sindacato composto da oltre 300.000 iscritti e  dopo un ampio dibattito abbiamo deciso di appoggiare il. fronte del NO al prossimo referendum. Continua a leggere

#DiventeràBellissima a Palermo in autunno la festa delle idee

div“In autunno e da Palermo partirà la festa delle idee, che poi farà tappa in tutta la Sicilia, per raccogliere le idee migliori dei siciliani per rigenerare la Sicilia, una terra che insieme faremo diventare bellissima”. Ad annunciarlo è la portavoce del movimento civico #DiventeràBellissima Giusi Savarino.
“Non vogliamo che il programma del futuro governo regionale sia scritto nel chiuso di una stanza, saranno i siciliani, con la loro sensibilità e concretezza, a scriverlo, verranno dalla nostra gente le idee vincenti, potranno pervenire sia via web, attraverso il nostro sito e i social, ma soprattutto nasceranno dagli incontri che insieme a Nello Musumeci faremo ovunque in Sicilia. Partiremo da Palermo con la prima Festa delle idee di #DiventeràBellissima a fine ottobre e, dopo aver fatto tappa in tutte le province, torneremo a Palermo per chiudere un cerchio, e presentare il nostro programma condiviso”. Continua a leggere

Equitalia: Ancora inadempienze sulla Riscossione dei Tributi

rilasciano

loredana-novelli

Loredana Novelli

Risale a maggio 2010 (sentenza 4077/2012) quando la Corte di Cassazione dichiara illegittime le ipoteche iscritte per debiti inferiori agli 8mila euro. Equitalia nel nostro caso la Riscossione dei tributi (ex serit Ex Montepaschi Siena ) avrebbe dovuto cancellare le ipoteche illegittime direttamente da ufficio (a livello nazionale da loro stessi dichiarato). I “difetti” del sistema Equitalia sono innumerevoli, dalla mancata notifica delle cartelle esattoriali, alla raccomandata quasi mai notificata al diretto interessato, o addirittura mai inviata con avviso di “accesa ipoteca” . Per questi motivi e per tanti anni Noi, io nello specifico cerco sempre di informare come più posso i cittadini di essere ben attenti alle cartelle esattoriali, alle ipoteche, alle sentenze . E’ un nostro dovere essere informati ed un diritto di chi ci Continua a leggere

Palermo città dormiente….

loredana

Loredana Novelli

La nostra amministrazione comunale in questi ultimi anni è stata poco attenta, quasi distratta da eventi mondani e di costume, non interessandosi alle vecchie e nuove problematiche della città. Oramai è diventato quasi un ” dovere giornaliero” , da parte di tutti, attaccare sempre e comunque il primo cittadino (che tra l’altro si difende da se), ma è pur vero che a Palazzo delle Aquile vi sono uomini e donne, che un tempo seduti e sornioni assistevano alle malefatte comunali, apponendo il proprio consenso, mentre adesso attaccano indistintamente il sistema, disprezzando qualsiasi cosa venga proposta dal Comune, nella persona del “Colui che lo sa fare!”,  puntando il dito sempre e comunque verso un solo soggetto. Continua a leggere

PALERMO: Il premier Renzi visita la città in “Forma Privata”

renzi

Pochi i cittadini giunti per accogliere il premier

Riceviamo e pubblichiamo

Oggi Renzi è venuto a Palermo presso il deposito dei tram della città , il presidente del consiglio nominato dall’ex presidente della “Repubblica” e non eletto dal popolo sovrano è venuto per siglare il Patto per la Sicilia.

In realtà le persone venute per ascoltare le parole del premier erano realmente pochini e per lo più erano politici di professione tra cui Ciccio Cascio e tanti altri di Forza Italia e altri partiti di destra e l’on. Tamajo noto politico di Partanna Mondello-beach (area balneare di Palermo) da sempre impegnato sul territorio e sullo sport per i giovani, vi erano moltissimi, tantissimi, troppi poliziotti in borghese tra le poche persone presenti e di fatto il numero degli addetti ai lavori tra cui i tanti poliziotti in borghese era di gran lunga superiore ai pochi cittadini per lo più curiosi venuti ad ascoltare il “premier”  nominato dall’ex presidente ed al secondo mandato Giorgio Napolitano. Continua a leggere