TUTTO PRONTO PER LA PRESENTAZIONE DEL CALENDARIO 2017 DELLA MAX SERVICES. IN PROGRAMMA UNA SERATA DI GRANDE MODA E FASCINO

calendarioUna grande serata per un grande appuntamento cittadino. Che si svolgerà domenica 29 gennaio al Cyberground di viale Praga 36, aprendosi alle 21 con un ricco buffet. Subito dopo, i riflettori si accenderanno sul calendario “MAX SERVICES” 2017”, evento nell’evento, occasione per presentare le collezioni Primavera-Estate Pinto Calzature, Cipolla Gioielli, i prodotti Eco Bike e la linea “BEACHWEAR” della Polisportiva Palermo.

Circa 40, tra uomini e donne, i modelli che sfileranno indossando le creazioni di ognuno di queste aziende, con l’obiettivo di potere diventare i testimonial che le rappresenteranno per tutto il 2017. Alla fine della serata, infatti, saranno consegnate le fasce, decise da una giuria di esperti.

Un evento nell’evento dicevamo, che vanta la direzione artistica della Vanity Model Management di Francesco Pampa. Presenterà la manifestazione Danilo Martines.

Annunci

Palermo, al ristorante universitario “Santi Romano” a Santa Lucia è “Arancina Day”

araAll’Ersu Palermo domani, martedì 13 dicembre, in occasione della ricorrenza di Santa Lucia, sarà “Arancina Day”. Un’iniziativa organizzata in collaborazione con la Cot Ristorazione, che gestisce il servizio di ristorazione universitaria, per consentire anche agli studenti del pensionato universitario di seguire e rispettare la tradizione. Continua a leggere

I VENT’ANNI DI UN MENSILE CHE RACCONTANO LA STORIA DI UN’ISOLA. A RADIO OFF “L’INCHIESTA SICILIA”

gilda-sciortino

Gilda Sciortino

Vent’anni e non sentirli”. S’intitola così la puntata odierna di “In Punta di piedi”, la trasmissione di Radio Off condotta dalle 17 alle 19 di ogni lunedì da Gilda Sciortino, che ha deciso di festeggiare con le ospiti in studio un anniversario non da poco.

E’, infatti, del 1996 il primo vagito dell’Inchiesta Sicilia, rivista che da sempre focalizza la sua attenzione sui fatti di politica, economia, società e cultura della nostra Isola. A raccontarci la sua storia, facendo un parallelo con una società che è sensibilmente cambiata, anche e soprattutto dal punto di vista giornalistico, sarà la sua direttrice responsabile, Patrizia Romano, insieme a Giusi Serravalle, responsabile del coordinamento editoriale della testata, e Clara Di Palermo, una delle giovani collaboratrici. Continua a leggere

Ancora un titolo per Giulio Acciarito che a Fiuggi vince il titolo di mister baby Belebung Italia 2016

biaLa Sicilia sbanca le finali nazionali del concorso Miss e Mister Baby Belli D’Italia tenutosi a Fiuggi il 03/09/2016. Viene premiata la professionalità del patron Gianni Vinciguerra titolare dell’Accademia moda e spettacolo giani Belebung.  Numerosi sono stati i titoli vinti dai suoi bellissimi bambini.
Ecco i titoli vinti…
1° assoluto Mister Baby Bello d’Italia Mathias Zingali
Giulio Acciarito Mister Baby Belebung Italia
Angelica Monterosso Miss Baby Talento
Mathias Zingali Mister Baby Talento
Eleonora Cantarella Miss Baby TV Italia
Giorgia Castorina Miss Baby Sorriso Italia
Marina D’Ippolito Miss Modella D’Italia
Adriana Cannavò Miss Baby Bella D’Italia cat 3\6 anni
Miriam D’Alessandro Miss Baby per il Cinema
Complimenti a tutti i bambini della Sicilia

Siciliae Mundi, cultura, turismo, sport e sociale, basi fondamentali per una “Sicilia migliore nel mondo”.

villa de cordovaL’associazione Siciliae Mundi dopo una serie d’impegni, dall’evento al Teatro Lelio, alle Note in Volo della Gesap, insieme ad altre associazioni di categoria che l’ha vista partecipe su problematiche sociali legate alla città di Palermo, ha deciso che cultura, turismo, sport e
sociale siano le basi fondamentali per una “Sicilia migliore nel mondo”. Continua a leggere

11 Marzo, sara’ scoperta la sua opera dedicata a Joe Petrosino eroe palermitano, il primo omicidio di mafia

joeOgni opera che creo accresce il mio animo sensibile al bello; con queste parole Gabriele Venanzio, affermato scultore palermitano ci da appuntamento per giorno 11 Marzo, giorno in cui sarà scoperta la sua opera dedicata a Joe Petrosino eroe palermitano, il primo omicidio di mafia

Quando sarà inaugurata la tua opera?

Il mezzo busto raffigurante Joe Petrosino, sarà inaugurato, alla presenza del Sindaco L. Orlando, all’Istituto Superiore per la Difesa delle Tradizioni e l’Associazione Int. Joe Petrosino di Padula(SA) giorno 11 marzo alle ore 11:00 presso l’auditorium di quella che presto diventerà la nuova sede dei vigili urbani che da Via Dogali si sposterà in via Ugo La Malfa “ex uffici Telecom Italia”. L’opera appunto sarà donata dall’I.S.D.T nella persona del Pres. Wanda Fabbri Trapani al Comune di Palermo. Continua a leggere

Palermo: Grande evento all’Arsenale della Marina Regia

alessandra de caro“ILLUSTRAMENTE” Cantiere Culturale La Zisa

Fino al 29 Novembre – Palermo via Paolo Gilli 4

Le tradizioni rappresentano gli usi e i costumi di vecchia data di una determinata popolazione. Potrebbe riferirsi semplicemente a piccole tradizioni di famiglia, come ad esempio quella di aprire i regali di Natale la sera della vigilia – iniziata dai propri genitori perché troppo impazienti e incapaci di aspettare. La parola deriva dalla radice latina della parola “tradere”, che significa consegnare e tramandare; quindi, quando si parla di una tradizione si pensa subito alla cultura che viene tramandata da una generazione all’altra. Per Erodoto il concetto di tradizione ha una collocazione ben precisa; egli, infatti dice:

“Poiché, se si proponesse a tutti gli uomini di fare una scelta fra le varie tradizioni e li si invitasse a scegliersi le più belle, ciascuno, dopo opportuna riflessione, preferirebbe quelle del suo paese: tanto a ciascuno sembrano di gran lunga migliori le proprie costumanze.”

Io paragono tutti noi a delle navicelle che percorrano il mare della vita…se ognuno di noi perdesse le proprie tradizioni, le “radici”, cio’ che i nostri genitori e nonni e avi ci hanno insegnato, potremmo essere paragonati a piccole navi in balia dell’oceano dell’ignoranza…altresi’, per merito delle nostre ataviche trazioni, avremmo un “ancora di salvezza” dove aggrapparci…un “cordone ombelicale” che ci condurrebbe in sicuri porti……

Continua a leggere